jump to navigation

Viral Film Festival a New York aprile 23, 2008

Posted by fedeciocia in News.
Tags: , ,
add a comment

Si aprirà il 28 Aprile a New York il primo Viral Film Festival, una rassegna cinematografica sui generis che premierà le mgiliori creatività virali provenienti da tutto il mondo.

L’evento, prodotto in associazione con Dailymotion.com, aprirà la 5° Edizione del Befilm Underground Festival e premierà i lungometraggi, i corti, gli spot e persino i trailer più originali ed accattivanti che stanno invadendo il mondo del web.

I video virali non sono più un semplice trend, ma stanno diventando una vera e propria forma di comunicazione sempre più utilizzata e questo determina lo sviluppo di professioni sempre più specializzate nell’ambito del viral. I video maker specializzati in questo ambito sono in continuo aumenro, e questo genera una spirale di innovazioni stilistiche e tecnologiche che rendono questi brevi filmati delle opere d’arte e come tali vanno riconosciuti e premiati.

E ricordate Shorter is better!!

 

 

Arriva Trenikea!! aprile 23, 2008

Posted by fedeciocia in Mediastars, News.
Tags: , , , ,
add a comment

Nasce in Giappone il primo treno completamente arredato da con divani ed accessori Ikea.

Il brand svedese non è nuovo al non-convenzionale, infatti da anni impiega strumenti creativi e modalità comunicative fuori dagli schemi per la promozione dei propri prodotti.

Quella del treno è solo l’utlima Brand Experience ideata dal colosso svedese, che, per promuovere l’apertura di un nuovo punto vendita a Port Island, ha trasformato la Kobe Portliner Monorail in un’autentico showroom in movimento, arredando ogni singolo vagone con uno stile diverso.

Chissà se accadrà mai qualcosa di simile anche per le nostre ferrovie?

Spam: 9 mail su 10 sono coinvolte. aprile 23, 2008

Posted by Federico Mancin in Riflessioni.
Tags: , , , , , ,
add a comment

E’ di questi giorni la notizia: 9 mail su dieci sono spam.

Innanzitutto, per chi non lo sapesse, rientrano nella categoria spam messaggi di posta elettronica (pubblicitari e non) che non sono stati sollecitati in alcun modo, quindi non desiderati, non richiesti. Si tratta di comunicazioni illegali perchè utilizzano il nostro indirizzo di posta senza averne il diritto. Chiunque sia in possesso di un indirizzo di posta elettronica può rendersi conto che il problema esiste e persiste, nonostante l’aiuto dei filtri anti-spam. Usa e Russia sono i paesi con il più alto numero di mail spam al mondo, e in questa speciale classifica l’Italia si pone all’ottavo posto. Lo spam concorre nel nostro paese con altri numerosi fattori che rendono pericoloso il problema della sicurezza delle reti.

La soluzione è prestare la massima attenzione nell’aprire messaggi di posta di dubbia provenienza.

Il pericolo Spam è sempre più attuale.